Top 5 Manga più lunghi ancora serializzati!

Scritto da Giorglx

14/06/2021

m

Buongiorno a tutti e bentornati!

Se pensate che capolavori come Jojo o One Piece possano rientrare in questa lista, vi sbagliate di grosso (e soprattutto vi sorprenderete):

Cooking Papa

Al quinto posto, con 130 volumi pubblicati fin’ora, troviamo questo seinen che potremmo considerare un libro di cucina fatto Manga! Infatti la storia gira attorno a Araiwa Kazumi, un cuoco professionista che quando esce dal suo ristorante diventa una schiappa, e alla fine di ogni capitolo troviamo la ricetta di ciò che viene cucinato (a quanto pare Tochi Ueyama se ne intende);

Minami no Teiō

Al quarto posto troviamo un’ opera un po’ più recente delle altre, ma che conta un totale di 182 volumi. La storia narra di un usuraio, Ginjirou Manda, che applica l’1% di interessi ogni giorno, arrivando quindi ad un totale del 365% annuo. Per via di queste sue tecniche è stato soprannominato il “Demone di Minami“;

Dokaben

Quest’ opera è suddivisa in più serie, per un totale di 184 volumi. Serialzzato su Weekly Shonen Champion dal 1972 questo spokon di Shinji Mizushima segue le vicende di Taro Yamada e i suoi compagni di squadra;

Golgo 13

Al secondo posto troviamo il manga seinen più venduto al mondo e secondo solo a One Piece nella classifica generale. Con 196 volumi attualmente pubblicati a partire dal 1969, quest’opera è anche il manga attualmente più longevo.

Esso narra le vicissitudini di Duke Togo, alias “Golgo 13” (con ovvi riferimenti biblici alla collina del Golgota dove morì Cristo), sicario professionista e cecchino formidabile che viaggia il mondo per portare a termine le missioni assegnategli dai suoi committenti;

Kochira Katsushika-ku Kameari Kōen Mae Hashutsujo

In cima al podio troviamo… emh, quello. La sua serializzazione è iniziata nel 1976 e ad oggi è composta da ben 200 volumi. La storia ruota attorno a Ryo-san ed alle sue disavventure, le quali, diversamente da quanto si possa pensare, non riguardano solamente la centrale di polizia. Possiamo quindi trovare Ryo-san in una moltitudine di diverse situazioni, sempre comunque in compagnia dei suoi colleghi di lavoro. Il tutto viene rappresentato in modo divertente, creando spesso battute, anche con citazioni di opere esterne al manga.

Per il creatore Osamu Akimoto, Kochikame è un continuo omaggio alla popolazione lavoratrice, ed in particolare al quartiere del centro storico di Tokyo. Inoltre, molti capitoli si aprono con una elaborata illustrazione rappresentante le scene delle strade della parte bassa della città, proprio come chiaro omaggio.


Quanti ne conoscevate? Fatecelo sapere e seguiteci sulle pagine Facebook, Instagram e Pinterest.

Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori.

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli