Sex Education: nuova stagione e stereotipi da combattere!

Scritto da Mettiu Penta

06/12/2021

Bentornati sul nostro blog per una nuova recensione! Oggi diamo un’occhiata da vicino a “Sex Education“, valutando soprattutto l’ultima stagione uscita a Settembre!


Trama

La nuova preside Hope cerca di riportare la Moordale all’eccellenza, Aimee scopre il femminismo e impara ad accettare se stessa; Jackson ha una nuova cotta, mentre rimane irrisolta la questione del messaggio vocale scomparso che Otis aveva inviato a Maeve.

Perché guardare la nuova stagione?

La scuola del sesso torna finalmente sul piccolo schermo dopo una stagione con un tono poco innovativo rispetto alle premesse. Questa volta, però, il regista Ben Taylor si è sbizzarrito, rappresentando qualcosa che corrisponde alla situazione attuale nella realtà. La trama riprende la filosofia della prima stagione, basandosi sulla tematica sessuale puntando sull’identità di genere. Con questa sceneggiatura e la preside Hope (Jemima Kirke) pronta a combattere questa “moda” per riscattare il nome del liceo di Moordale, Sex Education sensibilizza su questo argomento così attuale.

Il messaggio che gli otto episodi ci comunicano è veramente importante: siate sempre voi stessi. Ci viene insegnato a non dare mai nulla per scontato, soprattutto, quando si parla di persone. Con tale intreccio i personaggi riprendono lo spessore svanito a causa delle emozioni vuote della seconda stagione.

In maniera sfacciata, questa è la miglior stagione prodotta. Oltre a trattare i temi che hanno portato alla fama la serie, i protagonisti maturano e le dinamiche si evolvono, rendendo tutto molto più interessante ed estremamente coerente con tutto il percorso compiuto.


Per questa recensione siamo giunti alla fine! Scrivi nei commenti se sei d’accordo con la mia opinione. Nel frattempo, non dimenticarti di seguirci sui nostri social e di ascoltare One Podcast!

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli