Monster Hunter Rise Demo: l’anteprima di un gioco magnifico!

Scritto da Garou

25/01/2021

Un saluto al tutti dal vostro Garou!

Dopo aver giocato la demo di Monster Hunter Rise, sono qui per parlarvi delle novità che vengono introdotte con questo nuovo capitolo e delle mie impressioni. Voglio prima ricordarvi che MHR è un esclusiva Switch che verrà rilasciata il 26 Marzo 2021 e, se non l’avete ancora visto, vi lascio qui il trailer del gioco.

Parto innanzitutto col dire che, avendo amato Monster Hunter World, appena ho iniziato la prima missione, mi è subito venuta voglia di preordinarlo! Da come ho avuto modo di vedere, il gameplay si differenzia in alcune piccolezze che rendono il gioco più frenetico e coinvolgente, una di queste è l’introduzione di un nuovo compagno, il Canyne che affiancherà il nostro amato Felyne. Da come si può evincere dal nome, il Canyne è un canide e la sua particolarità è quella di poter essere cavalcato. Possiamo infatti montare sul suo dorso con il nostro personaggio per accorciare le distanze della mappa e potremmo inoltre attaccare i mostri controllando il nostro amico a quattro zampe. Inoltre, il Canyne non si limita a correre veloce, ma è anche un ottimo scalatore.

Ovviamente non è questa l’unica innovazione. E’ stata introdotto l’insetto filo, una rivisitazione del rampino già apparso in Iceborne che ci permette di muoverci ancora più agevolmente all’interno della mappa e di effettuare la nuova “cavalcatura wyvern”. Non mi sto assolutamente riferendo a quella meccanica già vista nei capitoli precedenti che permetteva al cacciatore di aggrapparsi ad un mostro per colpirlo ed effettuare un attacco caricato sul suo dorso, sto invece parlando di un nuovissimo metodo tramite il quale, dopo aver stordito un mostro, è possibile immobilizzarlo con l’insetto filo per riuscire successivamente a controllarlo. Possiamo infatti salire in groppa al mostro per controllarlo, replicare i suoi attacchi oppure farlo schiantare contro una parete. Voglio dunque sottolineare come, malgrado a seconda del mostro in questione non sia facilissimo controllarlo, riuscirete a fare un danno enorme alla vostra preda sfruttando un altro mostro presente nel mondo di gioco.

Vorrei fare anche una piccola precisazione sulle mappe di gioco che, in questo nuovo capitolo, saranno strutturate come quelle di Monster Hunter World (non ci sono i caricamenti tra le varie aree) e si svilupperanno sempre in verticale, “Rise” che significa “ascesa” fa quindi riferimento a questo. Per quanto riguarda il multigiocatore invece, sarà strutturato come i capitoli precedenti con la semplice differenza che, essendo affiancati sia un Canyne che un Felyne, dovremo scegliere noi prima dell’inizio della missione chi dei due compagni portare con noi.

Vorrei infine parlare dei nuovi mostri introdotti in MHR (scoprire i nuovi mostri penso che per tutti sia il momento più bello del gioco…). All’interno della demo è possibile incontrare 4 mostri grandi: Rathian, Arzuros (mostri non cacciabili), Mizutsune e Gran Izuchi (mostri cacciabili). I più esperti avranno già notato che l’unico “nuovo mostro” è il Gran Izuchi dato che gli altri 3 sono già apparsi nelle vecchie generazioni. Anche in Rise, come per i capitoli precedenti, abbiamo quindi la possibilità di vedere sia mostri delle vecchie generazioni che della nuova. Vi dico sinceramente che questa demo mi ha convinto molto e spero che la versione finale del gioco, non deluda le mie ottime aspettative.

Cosa ne pensate di Rise? Fatecelo sapere e seguiteci sulle pagine Facebook ed Instagram.

Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori.

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli