Le Terrificanti Avventure di Sabrina e la quarta stagione…🤦‍♂️

Scritto da Mettiu Penta

09/01/2021

Bentornati ragazzi su One Word Blog! Questa è la seconda parte della recensione alla serie “Le Terrificanti Avventure di Sabrina“! (che trovate qui 👈) Vi chiederete perché ho sentito il bisogno di scrivere una seconda parte addirittura, beh il motivo è semplice: troppe imperfezioni nell’ultima stagione. Fatta questa premessa direi di iniziare subito perché abbiamo molto di cui parlare!


CONTIENE SPOILER!

Ok allora, provate a capire come mi sento, perché se mi rovinano un personaggio mi arrabbio, ma cosa succede se il finale non mi lascia a bocca aperta? Ecco, esce fuori questo articolo! Parto col dire che, probabilmente, l’autore della serie non avesse più voglia, perché io non trovo veramente altre motivazioni per spiegare la quarta stagione. Secondo me, il problema principale è un’accanimento senza senso sulla trama, ed è bastato questo per mandare tutto a rotoli. La mia idea è che loro avessero già in mente il finale e hanno fatto di tutto per arrivare a quel risultato, senza considerare che, forse, tutto ciò risultava alquanto arido e macchinoso, come detto anche nell’articolo precedente. In tutto questo, la fretta nel concludere ha giocato davvero un bruttissimo scherzo. Assolutamente non ci siamo ragazzi, per me è quasi tutto da rifare.

La trama ha lasciato dei buchi che hanno portato a queste domande:

  • Che fine fa Lilith adesso? Dov’è Adam?
  • Che senso ha la morte di Sabrina Morningstar?
  • Ma all’episodio “Le montagne della Follia“, che armata è?
  • Come fa Faustus Blackwood a comprendere informazioni che trascendono la comprensione umana? E a questo punto mi viene spontaneo chiedere chi o cosa gli ha permesso di arrivare a quest’ultime?

Anche se mi piacerebbe perdere ancora una volta le staffe e inveire contro tutto questo devo trattenermi, altrimenti parte un’altra denuncia. 😂

Esaminiamo tutto con attenzione, allora alla domanda “Che fine fa Lilith?” possiamo pensare noi ad una risposta dicendo che, dopo eoni di sofferenze e soprusi, la prima moglie di Adamo ha scelto di farsi carico del proprio destino, pensando da sé a liberarsi di coloro che non la trattavano con rispetto e conquistando ciò per cui lei ha “faticato”. Che dite? Come finale ci può stare?

Dunque, passiamo alla prossima domanda: “Che fine fa Adam?” Dopo il sacrificio compiuto dalla madre, per evitare che Adam finisse nelle mani di Lucifero, il piccolo non si è più visto, fin quando non sentiamo dei gemiti in una scena dell’episodio “Deus ex machina” provenienti da una statuetta, per poi ritrovarlo nell’episodio successivo sotto forma di bambolotto stile Annabelle. Mi state, quindi, dicendo che l’anima del figlio di Lilith è rinchiusa in questo pupazzo? Oppure, che la madre ha eseguito un incantesimo su di lui ed è andato storto qualcosa? No perché, detto sinceramente, non penso che la scena sia un tributo alle comunità buddhiste che pregano le divinità cui la statua fa riferimento.

Ma andiamo avanti perché adesso viene il momento nel quale parliamo della morte più inutile della serie, ovviamente mi riferisco a quella di Sabrina Stella del Mattino (per gli studiati: Morningstar). Raga non c’è molto da dire, semplicemente qualcuno doveva ricordare agli autori che è una sedicenne figlia dell’angelo Lucifero, regina del reame infernale e, se non bastasse, una delle streghe più potenti grazie al fatto che è per metà divina. Io penso di aver appena riassunto l’apoteosi del ridicolo. Queste sono le classiche morti da film horror fatti male, concordate? La morte illogica di un personaggio così importante è una conseguenza della fretta che hanno avuto nel finire la serie.

E il bello non finisce qui, perché nello stesso episodio accade qualcosa di veramente comico. Riassumo un attimo la scena: Ambrose, richiamando l’anima di Sabrina Spellman nel corpo della gemella, manda su tutte le furie Caliban, che incita Lucifero a richiamare una legione di “soldati” affinché punisse coloro che avevano usurpato il corpo della moglie. Pensandoci è un ragionamento che ci può stare, d’altronde al principino viene portata via la moglie, quindi così sia! A questo punto passo un paio di minuti a pensare a come avrebbero potuto attaccarli, oppure a quali demoni avrebbe liberato il Signore Oscuro per sorprendere il nemico, bene ecco il risultato:

Scusate per la qualità dell’immagine, ma diciamo che Netflix non consente screen e quindi ho dovuto optare per vie traverse. Comunque, vi starete chiedendo dov’è la grande legione di soldati del Re degli Inferi, eccola, è proprio sotto i vostri occhi! Si commenta da sola dai…

Cioè, ignorando il fatto che sei praticamente un angelo, hanno usurpato il cadavere di tua figlia e questa è tutta la tua armata?

Qualcuno, per concludere, mi dica come fa Faustus Blackwood a sapere tutte quelle cose? Anzi no aspettate, prima per favore mi dite come fa a comprenderle? Sbaglio o è stato lui stesso a farci un pippone dicendo, in pratica, che streghe e stregoni non sono in grado di comprendere tutto ciò? Però ok, supponiamo per un attimo che, grazie al suo percorso di purificazione durato 15 anni, lui sia diventato degno dello studio di questi Antichi ma resta sempre un problema: dove ha trovato il tutorial alla comprensione degli orrori di Eldritch? Se qualcuno lo trova me lo invii per favore, sono alquanto curioso. Ironia a parte, Blackwood nell’episodio finale sostiene di essere a conoscenza di tutto quello che riguarda gli Orrori di Eldritch, ma realmente non viene spiegato da dove arrivano tutte queste informazioni e non trovate che sia un tantino grave dato che il finale si basa su questo?

Infine, contrariamente a quanto si possa pensare, a me la conclusione è piaciuta, chiariamo subito che è comunque fatta male, però l’idea per chiudere la serie ci stava e l’avrei anche apprezzata se fosse stata sviluppata in modo diverso.


Il “MA” finale…

Dopo tutte queste parole, dire semplicemente “no, ma togliendo questi piccoli particolari, la serie mi piace” sarebbe una vittoria per l’ipocrisia. Quindi mi sembra pertinente argomentare il motivo di questo mio sfogo pesante. Io non sono un regista o uno sceneggiatore ma, appoggiandomi ai più piccoli dettagli, mi ritengo bravo a mettere in difficoltà la trama e a dubitare delle fondamenta su cui si fonda. Si, sarò anche sadico, ma fa parte del mio dovere da stronz*. Detto ciò, posso dire liberamente che la serie mi è piaciuta, se volete sapere perché ovviamente leggete l’articolo che vi ho linkato sopra.


Siamo giunti alla fine di questo articolo e adesso voglio sapere la vostra opinione sul finale nei commenti, vi è piaciuto? Secondo voi è finito bene? Come sempre, vi ricordo di passare anche sui nostri social linkati qui sotto per i più pigri ⤵

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli