Il Giardino Segreto: semplicità che incontra la bellezza!

Scritto da Mettiu Penta

12/06/2021

Bentornati su One Word Blog! Oggi, in ritardissimo, vediamo insieme aspetti positivi e negativi del remake del 2020 de “Il Giardino Segreto“. Piccolo film che mi ha lasciato molto soddisfatto ma vediamo nello specifico…


Trama

La storia è tratta dall’omonimo libro, che racconta le avventure di Mary Lennox, una bambina di 10 anni nata in India da genitori inglesi, che non si sono mai presi cura di lei e non le hanno mai mostrato un po’ di amore. Dopo la perdita di entrambi i genitori, Mary viene affidata alle cure di un ricco zio vedovo, il signor Archibald Craven, che vive in Inghilterra. Lì scoprirà un giardino segreto, tenuto nascosto dal proprietario dopo la morte della moglie. Nel corso della storia, insieme ad un amico occasionale, aiuterà il cugino malato a riprendersi grazie alle cure magiche del giardino.

Cosa ne penso?

Voglio essere molto sincero perché non prediligo particolarmente questa tipologia di film, però ammetto che non mi è dispiaciuto affatto. Proprio come annunciavo nel titolo, è un film con una trama molto semplice, impreziosita dall’ambiente magico del giardino. I miei occhi non potevano che ammirare le combinazioni di colori prodotte da fiori e alberi. Dal contesto, naturalmente, risalta che il principale protagonista è proprio il giardino e, partendo da questa premessa, non posso non ritenere valida la pellicola.

Seppur mantenendo basse le mie aspettative generali, quest’ambientazione ha reso tutto molto magico. Riesce a sostenere il peso di una recitazione troppo superficiale per la maggior parte del tempo, purtroppo anche a scapito di una storia che, grazie ai flashback, riesce comunque a comunicare qualcosa. La voglia di vivere, scoprire e amare serpeggia tra i fiori pieni di colore ed è un po’ quello che sentiamo anche noi. Ed è per questo che mi è piaciuto.


Per questa piccola recensione siamo giunti alla fine, io vi consiglio sempre di guardare i film che pian piano recensisco per farmi sapere la vostra opinione e capire se anche voi concordate con la mia versione. Vi invito, inoltre, a passare sui nostri social!

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli