Giochi PS Now Dicembre 2020!

Scritto da Garou

04/12/2020

Un saluto a tutti dal vostro Garou!

Sono stati da poco annunciati i giochi mensili disponibili in streaming per gli abbonati PS Now. Questo mese la Sony ha deciso di deliziare i suoi utenti con 6 nuovi titoli che prendono il posto di Resident Evil VII e Metro Exodus: Horizon: Zero Down, Wreckfest, Stranded Deep, The Surge 2, Darksiders 3 e Broforce.

Horizon: Zero Down (Guerrilla Games e Sony Interactive Entertainment) è un action RPG open world in modalità single-player a sfondo post-apocalittico che penso conosciate tutti. Il gioco è ambientato in un mondo dove sono “le macchine” a dominare e gli esseri umani sono invece riuniti in delle piccole tribù primitive. La trama narra le vicende di Aloy, una ragazza che intraprende la sua avventura cercando di scoprire il suo passato ed il passato del suo mondo. Il gameplay è molto dinamico ed il giocatore può combattere le macchine usando diversi tipi di armi (lance, archi, armi da lancio…) e diversi tipi di tattiche stealth. Il gioco, del 2017, ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti negli anni ed utilizza inoltre lo stesso motore grafico di “Killzone: Shadow Fall”: Domina.

Wreckfest (Bugbear Entertainment, THQ Nordic), è un gioco di corse basato sui combattimenti veicolari in modalità single-player e multiplayer. Il gioco è molto dinamico e l’obiettivo degli sviluppatori è proprio quello di fornire ai giocatori un gameplay divertente e pieno di azione. Il pezzo forte del gioco è infatti la distruzione dei veicoli insieme alla realisticità presente soprattutto all’interno della modalità Destruction Derby. Il gioco è molto curato nei particolari ma nonostante ciò non ha suscitato molto interesse nei giocatori; tuttavia se avete amato titoli come “Destruction Derby” e “FlatOut”, questo è il gioco che fa per voi!

Stranded Deep (Beam Team Games) è un survival in modalità single-player. L’inizio del gioco è molto mainstream e, come per The Forest, il protagonista, dopo essersi imbarcato in un jet privato, si ritrova naufrago in un arcipelago tropicale. Il gioco ha molte caratteristiche di giochi come The Forest e Subnautica ma si differenzia molto per quanto riguarda alcune meccaniche del gameplay. L’obiettivo del gioco non è scappare dall’arcipelago ma bensì raggiungerne il centro e ricostruire l’aereo. Malgrado l’inizio può risultare un po’ difficile e poco intuitivo una volta che ci si è ambientati nel mondo di Stranded Deep, l’esperienza di gioco diventa molto fluida e rilassante.

The Surge 2 (Deck13 Interactive, Focus Home Interactive) è un GDR in terza persona giocabile sia in modalità single-player che in modalità multiplayer. Il gioco, sequel di The Surge, è, come il suo predecessore, un soulslike visto in chiave futuristica con trama ed ambientazione completamente differenti dal capitolo precedente. E’ ambientato nella città di Jericho City ed il gameplay è in molti aspetti migliore rispetto al capitolo precedente. Come tutti i soulslike è caratterizzato da un grado di difficoltà molto alto e, se siete amanti della difficoltà, è un videogioco che vi consiglio fortemente.

Darksiders 3 (Gunfire Games, THQ Nordic) è un gioco di avventura dinamica in terza persona sequel di Darksiders e Darksiders 2. Come i capitoli precedenti, il gioco è in modalità single-player, la grafica è in stile platform e, personalmente, questo terzo capitolo mi ha ricordato molto il gameplay di God of War. Il grado di difficoltà è maggiore rispetto ai capitoli precedenti e, stavolta impersoneremo Furia, una dei Quattro Cavalieri dell’Apocalisse, che dovrà fronteggiare i Sette Peccati Capitali. Sinceramente anche io ero molto scettico quando ho conosciuto questo gioco ma, una volta che mi sono cimentato nel gameplay, me ne sono innamorato e ho deciso di giocare tutti i capitoli della serie.

Broforce (Free Lives, Devolver Digital) è uno sparatutto indie a scorrimento laterale giocabile nelle modalità single-player e multiplayer. Il gioco è molto particlare: il giocatore impersonerà un “bro”, un uomo muscoloso il cui compito è quello di liberare i suoi compagni dai terroristi. Il gioco e strutturato in diversi livelli e, alla fine di ogni stage, una volta sconfitto il boss, il livello esploderà e tutti i giocatori abbandoneranno la zona all’interno di un elicottero. Se vi piacciono le “americanate”, questo è il gioco che fa per voi!

Che ve ne pare di questi giochi? Continuate a supportarci e seguiteci sulle pagine Facebook ed Instagram.

Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori.

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli