Genshin Impact: un videogame da giocare!

Scritto da Dalila Voltolina

17/12/2021

Ciao a tutti! Io sono Dalila e vi do il benvenuto su One World Blog! Dopo un periodo di mancanza sono tornata e quale modo migliore di farlo se non parlarvi di un videogame uscito a fine Settembre 2020, ovvero Genshin Impact, che in qualche mese è letteralmente esploso diventando un vero successo! (e su cui personalmente ho nerdato parecchio)


All’inizio questo videogame è stato colpito dalla critica, a causa delle somiglianze artistiche con l’ultimo episodio di The Legend of Zelda: Breath of the wild. Ci tengo a dire che però le somiglianze tra i due giochi si limitano al look, alle atmosfere e a qualche meccanica abbastanza frequente nel panorama action; a parte questo la storia di base è completamente diversa, e lo stesso vale per tutto il resto.

Il racconto si basa appunto, su due gemelli, Lumine e Aether, in grado di viaggiare attraverso innumerevoli realtà. Durante uno dei loro viaggi, proprio quando stavano per passare al mondo successivo, vengono bloccati da una divinità sconosciuta, la quale riesce a sconfiggere il protagonista (che viene selezionato tra i due fratelli durante la battaglia), e rapisce l’alto gemello, per poi scomparire nel nulla. Dopo tutto questo, l’alter-ego dell’utente (che nel mio caso è Lumine), non solo viene separata dal fratello e mandata in un mondo sconosciuto, ma anche privata del suo potere di viaggiare tra i mondi.

Due mesi dopo la protagonista (o il protagonista in caso abbiate scelto Aether), si rassegna del fatto di essere bloccata a Teyvat. Dopo aver raccontato la sua storia alla piccola Paimon, che la accompagnerà per tutto il resto dell’avventura, le due iniziano un viaggio, con lo scopo di scoprire che fine abbia fatto il fratello scomparso, e trovare un modo per riacquistare i poteri perduti.

Al momento all’interno del gioco è stata sbloccata da poco tempo Inazuma, ovvero la Regione Electro, con relativo arco narrativo e molto nuove meccaniche di gioco. Se avete intenzione di provare questo gioco, è il momento giusto dato che a breve verrà sbloccata una zona ulteriore. Inoltre, per la sua recente vincita ai Korean Game Awards, la Mihoyo (casa produttrice di questo capolavoro), sta regalando circa 1600 Primogems, ovvero una specie di moneta di gioco che serve ad ottenere i personaggi, e fidatevi detto da un Rank 55 come me, sono davvero utili!

Spazio Personale

Ho deciso di aggiungere alla fine di ogni articolo, questa piccola sezione in caso vogliate un opinione personale, e non solo una mera descrizione della trama!

Come credo di aver già fatto capire, penso che valga assolutamente la pena di provare questo Videogame. Infatti, io ormai ci gioco da piú di un anno e non mi dimentico mai di loggare almeno una volta al giorno, da sola o in compagnia (esatto, è possibile giocare anche con gli amici, e fidatevi, potreste creare dei ricordi molto divertenti!). Certo anche questo gioco ha qualche difetto, ad esempio le Primogems (che ho già menzionato), dal Rank 45 in su sono un po’ piú difficili da ottenere, ma in ogni caso la Mihoyo crea assiduamente degli eventi con adeguate ricompense. In sostanza, è un bel gioco? Si. Ha qualche pecca? Certo! Ma se cercate un Videogame che non ne abbia, mi spiace ma non lo troverete mai. Vale la pena che lo installi? Assolutamente si!


Detto questo, fatemi sapere se darete una chance a questo gioco, ricordatevi di dare un’occhiata ai nostri social e alla prossima!

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli