Captain Marvel ti piace vincere facile?

Scritto da Mettiu Penta

17/03/2021

Bentornati su One Word Blog! Da vero fanboy che ha rivisto per la quarta volta tutti i film degli Avengers, ho sentito il bisogno di riprendere anche i film usciti in concomitanza con Endgame e oggi ovviamente si parla della supereroina della Marvel: appunto, Captain Marvel!


Trama


Vers vive su Hala, capitale dell’impero galattico e militarista dei Kree, è bionda ma ha il sangue verde-blu e viene addestrata a combattere controllando le proprie emozioni e i propri straordinari poteri energetici da Yon-Rogg. Quando finisce catturata dagli skrull, i nemici mutaforma dei kree, questi esaminano la sua mente in cerca di risposte, facendo riaffiorare in lei ricordi perduti della sua vita sulla Terra e di una misteriosa donna, le cui fattezze sono utilizzate anche dall’intelligenza suprema dei kree quando comunica con lei. Sarà l’inizio dell’avventura che la riporterà sulla Terra, negli anni 90, dove scoprirà il suo passato come Carol Danvers e si riapproprierà della propria identità.

Riflessioni personali

Vi dico subito che non avevo mai visto questo film a causa del mio rifiuto categorico dopo la morte di Tony Stark. Dopo aver capito che è solo un film e che in realtà l’MCU nella realtà non esiste, sono riuscito a riprendere quasi tutti i film usciti prima e dopo Endgame (ovviamente porterò la recensione). Captain Marvel è un film base della Marvel, ma le differenze questa volta stanno nei dettagli. Al di là della trama, tra l’altro bellissima e molto interessante, questo film è pieno zeppo di riferimenti agli Avengers e alle origini di tutto questo mondo. Ad esempio, abbiamo avuto modo di conoscere Maria Rambeau e la figlia Monica, che rivediamo su WandaVision, o ancora scopriamo come Fury si ferisce l’occhio e riceve il cerca persone con cui poi chiamerà Carol Danvers nel finale di Infinity War.


PUBBLICITA’


Ritornando sul film in sé, l’attrice, Brie Larson, è azzeccata perché riesce a mantenere benissimo quel ritmo giocoso del film senza sembrare fuori luogo o scontata. L’unica critica leggera che posso fare al film è la super forza di Carol. Ragazzi, è veramente troppo forte, cioè anche nelle fasi finali del film la climax sembra essere inesistente. Ad esempio, nel momento in cui arrivano le navi extraterrestri lei riesce a spazzare via tutti i nemici in tempo record. Questa è l’unica critica che posso fare al film, anche se, come ho già detto, è molto leggera perché questi sono i suoi poteri da quando esiste il fumetto e quindi preferisco un finale poco emozionante anziché un eroe che non è coerente con il personaggio del fumetto.


Per questa recensione veloce ma concreta siamo giunti alla fine! Mentre aspettate nuovi articoli vi consiglio di passare anche sui nostri social: Instagram, Facebook…e fra un po’ anche Spotify.

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli