Black Panther quanto è diverso dai soliti film Marvel?

Scritto da Mettiu Penta

30/03/2021

Bentornati ragazzi su One Word Blog! Oggi siamo qui per l’ennesima analisi di un film che è stato indubbiamente realizzato bene dalla Casa delle Idee, ma che lascia quel non so che di amarognolo, si tratta di Black Panther. Vediamo insieme di cosa si tratta!


Trama

Il giovane principe T’Challa ritorna a casa, nella nazione tecnologicamente avanzata del Wakanda. Ben presto però è costretto a richiedere l’aiuto dell’agente della CIA Everett K. Ross per difendere il trono ed evitare una guerra civile.

Riflessioni personali

Non ci crederete nemmeno, ma avendo visto tutti i film precedenti ad Infinity War svariate volte, le produzioni vicine ad Avengers Endgame appaiono completamente diverse e, oserei, di maggiore spessore. Prima è toccato a Captain Marvel, un film carino e molto nello stile della Marvel, adesso tocca a Black Panther. Lasciando stare trama e attori, facciamo soprattutto un plauso al defunto Chadwick Boseman nelle vesti della Pantera ma anche a Letitia Wright nei panni di Shuri (che abbiamo amato), poiché con la Marvel è ormai quasi scontato vedere l’eccellenza in quest’ambito ed è, quindi, inutile parlare delle ovvietà. Detto questo dedichiamoci completamente a cogliere quei dettagli, sia positivi che negativi, che rendono diverso questo film da quello analizzato precedentemente.

Innanzitutto, la storia del Wakanda e dei personaggi è ben introdotta e ho apprezzato particolarmente la narrazione animata iniziale. Questo film ci voleva proprio, le cose che più mi hanno stupito sono l’equilibrio e la coerenza che ha riportato nel mondo Marvel. I produttori hanno saputo sfruttare bene la storia e i personaggi, senza forzare troppo con gli effetti speciali ed evitando di ingigantire il tutto inutilmente. Poco da dire sulla trama, come dicevo prima, ma ho trovato superflua la presenza dell’agente Ross, cioè perché inserire un personaggio di raccordo in questo momento?

Avrei preferito una storia che parlasse soltanto Black Panther senza influenze esterne, come è successo per molti altri film. Critica molto leggera, ma capitemi, non posso sempre dire che la Marvel fa le figate e lavora molto bene, altrimenti DC mi querela (soprattutto quando uscirà la recensione di Zack Snyder’s Justice League…). 

Ragazzi in questi ultimi anni la Casa delle Idee ha lavorato veramente bene, c’è poco da dire. Non voglio arrivare a dire che sono film perfetti, perché la mia perfezione è veramente molto difficile da raggiungere e di sicuro non si ci arriva con questa tipologia di film, tuttavia devo ammettere che Marvel sta rivoluzionando il settore e, purtroppo, lo sta anche monopolizzando. Dico purtroppo perché DC Comics non è da meno ma diciamocelo, si sta perdendo molto e sta perdendo anche il fascino dei propri eroi.


Ammetto che faccio un po’ pena con queste recensioni in ritardo, ma non posso fare a meno di commentare i film con voi! Dunque, anche per questa recensione siamo giunti alla fine, voi fatemi sapere cosa ne pensate e passate come sempre sui nostri social!

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli