Alla scoperta di ‘Ohana: Netflix iniziamo a ragionare?

Scritto da Mettiu Penta

22/04/2021

Bentornati ragazzi su One Word Blog! Aspettatevi molte recensioni perché in questi giorni mi sto dedicando completamente alle ultime produzioni in uscita per recuperarle tutte. Oggi si parla di un film Netflix: Alla scoperta di ‘Ohana (Finding ‘Ohana).


Trama

La dodicenne Pilialoha “Pili” Kawena è catapultata dalla frenetica vita newyorkese a quella rurale di O’ahu per prendersi cura del nonno malato. In questo luogo, Pili trova un misterioso diario di un pirata che svela l’esistenza del tesoro di una nave naufragata 200 anni prima, nascosto tra le caverne e le montagne dell’isola. Con l’aiuto del fratello e dei nuovi amici usa il suo fiuto in un’avventura unica attraverso la natura incontaminata delle Hawaii, nel corso della quale imparerà a rispettare e ad amare la sua cultura d’origine, scoprendo anche che non tutti i segreti si devono rivelare e che il tesoro vero è ‘ohana: la sua famiglia.

Cosa ne penso?

In questi giorni ho dedicato davvero molto tempo alla visione di questi titoli, molti mi sono piaciuti e altri no, mentre “Alla ricerca di ‘Ohanaresta nel limbo e vediamo subito il motivo. Per quanto riguarda la recitazione, che non possiamo dare per scontata questa volta e che ritengo uno dei problemi più grandi, notiamo cali drastici. Si alternano parti in cui si esaltano le qualità dei giovanissimi attori con altre in cui i personaggi sembrano usciti dai film della Disney (e a me non piace la Disney). Questo discorso si riflette persino sulla trama, ove la parte finale non è stata nemmeno introdotta a dovere, mentre persistono scene veramente insensate soltanto per adattare il film ad un certo tipo di pubblico. Invece si salva la fotografia, soprattutto per gli amanti di Lost questa serie riporterà a galla le cicatrici lasciate da una serie magnifica e citata persino in questo film.

Netflix e la qualità…

Ritornando a noi, io credo che Netflix stia maturando e infatti la troviamo alle prese con questa produzione, che ci fa presagire un’era migliore in cui la qualità non è tanto un optional. Bisogna dire che questa volta il film non è da buttare tutto sommato, considerato che il colosso deve ancora trovare un equilibrio per produrre contenuti migliori perché è ovvio che i film e le serie disponibili nella piattaforma sono molto discutibili. Ci tengo a precisare che ho intravisto quel briciolo di volontà di sperimentare qualcosa di diverso e, seppur non originale, almeno fuori dagli standard a cui ci siamo abituati.


Anche per oggi siamo giunti alla fine, nei commenti lasciatemi il vostro pensiero sul film e ditemi se concordate con me! Vi ricordo, inoltre, di passare anche sui nostri social dove postiamo ogni giorno curiosità, citazioni e quant’altro…

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli