5G: la Velocità ha un Limite?

Scritto da Mettiu Penta

27/10/2020

Il 5G, acronimo della parola inglese “5th Generation”, è il gruppo delle nuove tecnologie con prestazioni elevatissime e ad alta velocità.

Ma molti ritengono che questa velocità abbia dei rischi sull’essere umano, vediamo perché!

Secondo molti studiosi, la tecnologia 5G sostituisce i vecchi cavi elettrici con onde e radiazioni emesse dai dispositivi; queste, a loro volta, sono pericolose per bambini, donne e anziani…

Sono già molti i comuni italiani che hanno deciso di rifiutare nei loro paesi l’installazione del 5G.

La dottoressa Sharon Goldberg scrive:

“Dobbiamo iniziare a misurare la quantità di radiazioni a cui le persone sono esposte prima di lanciare il 5G, ci sono 4 campi elettromagnetici che sappiamo essere dannosi per la salute umana: radiazione e radiofrequenza, campi magnetici, elettricità sporca e campi elettrici. La nostra esposizione, di ogni persona e di tutti gli umani, è influenzata dagli EMF. Qual è la nostra esposizione ogni giorno? Non è un cellulare, sono i cellulari, sono più reti wireless, i contatori intelligenti, sono le torri cellulari e tutti insieme si sommano. Questi effetti sono visti in tutte le forme di vita, piante, animali, insetti, microbi. Per cui 5G non è una conversazione sul fatto che questi effetti biologi esistano o no. Chiaramente ci sono. Le radiazioni wireless hanno effetti biologici, punto.”

Naturalmente ci sono anche moltissime voci che ritengono che il 5G porti solo vantaggi alla società moderna, anche all’ambiente, dato che ridurrà l’inquinamento.

Sono arrivate molte critiche da chi crede che le antenne 5G siano collegate all’inizio della pandemia, e molti altri pensano persino chi l’arrivo della pandemia sia una mossa dello Stato Italiano per poter installare le antenne in tutti i comuni.

Naturalmente la risposta del governo ha ristabilito la tranquillità, dichiarando, anzi, che grazie all’aiuto del 5G potremmo combattere la pandemia tramite gli incontri a distanza facilitati dalla rete ad alta velocità.


Voi da che parte siete?

Se avete trovato interessante questo articolo seguiteci anche sui social Instagram e Facebook.

(Tutti i diritti di riproduzione dell’articolo sono riservati agli autori)

Fan Art

Fan Art

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spam di Articoli